Biografia

Claudio Colaone nasce a Gonars (Udine) il 22 Ottobre 1959.
Da giovane studia musica e frequenta il liceo scientifico.
Comincia la sua attività artistica negli anni ’90 dedicandosi alla pittura, scultura e musica.
Nel 1998 soggiorna a New York dove ha modo di incontrare e conoscere vari artisti americani e di altre nazionalità.
Nel 2000 inizia una proficua collaborazione con la galleria “Gallery 33th” che lo presenta in diverse esposizioni negli State.
Nel 2001 espone presso le fiere d’Arte Contemporanea di New York, Atlanta e Chicago.
Nel 2004 è invitato a Lahore in Pakistan, dove crea sul posto delle sculture per il “Festival d’Arte Internazionale”.
Partecipa come musicista con artisti pakistani e indiani (World Performing Arts Festival).

Claudio Colaone nello studio di Biauzzo, Codrpoipo (UD) 1999

Claudio Colaone nello studio di Biauzzo, Codroipo (UD) 1999

Sculture monumentali

Claudio Colaone ha fatto diverse sculture monumentali per enti pubblici negli ultimi anni:

  • Nel 2000 a Udine due sculture in rame per il Nuovo Teatro “Giovanni da Udine”
  • Nel 2002 a Pero opera posta all’ingresso di Milano arrivando da Pero (Nuova Fiera).
  • Nel 2006 per il parco delle Terme di Levico (Trento).
  • Nel 2007 scultura per la Biblioteca Comunale di Trento.
  • Nel 2008 scultura per il Polo scolastico “Marie Curie” di Pergine Valsugana (Trento).

Musica

Esperto e appassionato musicista suona il sax con altri musicisti jazz nel sestetto: “Démodé”.
Nel 2011 incide il secondo CD con i Dèmodè “Le parole al vento” e nel 2014 il terzo “Ison”.
Il sito web dei Dèmodè: www.wearedemode.com

Elenco mostre personali

  • 1989 Murnik (Milano)
  • 1990 Sbaiz (Lignano Sabbiadoro)
  • 1991 Usmis (Udine)
  • 1992 Smidhiln Art (Milano)
  • 1993 Usmis (Udine)
  • 1997 Villa Manin (Codroipo, Udine)
  • 1999 Gallery 33th (New York – USA)
  • 2000 Gallery 33th (New York – USA)
  • 2002 Artstudio (Milano)
  • 2005 Galleria Polin (Treviso)
  • 2006 Galleria Polin (Treviso)
  • 2008 Galleria Studio “Il Torchio” Albenga (Savona)
  • 2011 Stucki Shopping Basel (Basilea – Svizzera)
  • 2014 Istituto Italiano di cultura di Vienna
  • 2014 Galleria Schubert (Milano)
  • 2017 Galleria Baroni (Milano)